bulleri.ch

Messaggi in bottiglia

domenica 8 febbraio 2009

Ho visto la luce!

Dopo aver visto il collegamento da Udine durante la puntata odierna di "A sua immagine" posso affermare con assoluta certezza di essere FIERO CHE NEMMENO UN CENTESIMO DELLE MIE TASSE FINISCA NELLE TASCHE DELLA CHIESA CATTOLICA!

lunedì 26 gennaio 2009

Marchionne e gli aiuti di stato

Sottoscrivo in pieno quanto scritto da A. Gilioli sugli aiuti di Stato alla Fiat, con la speranza che i contributi statali vengano effettivamente usati per aiutare l'azienda e non per riempire le tasche dei suoi dirigenti.

In Svizzera, di questi tempi, c'è una mezza rivoluzione perché il gruppo bancario UBS, salvato dalla bancarotta grazie ai contributi dello Stato (68 miliardi di franchi), ha annunciato che non per questo rinuncerà alla distribuzione di un bonus ai suoi dipendenti per un totale di due miliardi di franchi.

Certo, si cerca di raffreddare gli animi dicendo che il bonus andrà soprattutto ai dipendenti che "guadagnano meno", ma molti sospettano che una grossa fetta verrà incassata dai dirigenti.

Dice: o che c'entra Marchionne in tutto questo?

C'entra, c'entra: Marchionne è vicepresidente del consiglio di amministrazione dell'UBS...

giovedì 1 gennaio 2009

L'Italia non recepirà più le leggi vaticane

Non è vero, ma sarebbe un bel proposito per il 2009.

Attualmente vale solo il contrario :-(

giovedì 4 dicembre 2008

martedì 2 dicembre 2008

sabato 29 novembre 2008

Proteste in Svizzera contro i tagli ai fondi per gli italiani all'estero

Dal sito della Radiotelevisione svizzera di lingua italiana:
"Migliaia di persone hanno manifestato sabato nelle principali città svizzere per protestare contro i tagli del Governo Berlusconi ai fondi per gli italiani all'estero, in particolare a quelli destinati all'insegnamento della lingua di Dante. Alcuni studenti hanno occupato il consolato di Basilea, in attesa, hanno annunciato, che il ministro degli affari esteri Franco Frattini si rechi nella città renana per ascoltarli. Manifestazioni si sono svolte anche a Zurigo, Losanna, Ginevra, San Gallo e Neuchatel. La protesta è stata sostenuta da alcuni senatori italiani."

Puntualizzo io: la protesta è sostenuta sicuramente da alcuni senatori e deputati italiani del centrosinistra.

Un estratto del giornale radio che riporta la notizia si può ascoltare qui.